Principale Altro MESSICO | Sommario

MESSICO | Sommario

PANORAMICA | STORIA | SALUTE E SISTEMA SANITARIO | INDICATORI DI SALUTE E DEMOGRAFIA

PANORAMICA


PIL: 1.258 trilioni di dollari 1
Spesa sanitaria (% del PIL): 5,46% 5
popolazione 3
  • Popolazione: 129 milioni
  • Abitazioni: 83,4% urbane, 16,6% rurali

STORIA


Nel 1917, dopo la rivoluzione messicana, lo stato del Messico adottò una costituzione con un profondo orientamento sociale verso le politiche dell'istruzione, del lavoro e della salute. Per ragioni radicate nella storia del Messico, non è stato adottato un sistema sanitario efficace. Il sistema è sempre stato caratterizzato da frammentazione e disparità nelle risorse finanziarie e nelle popolazioni che serve. Nel 1943, il Presidente istituì tre importanti istituzioni che ancora oggi governano e gestiscono l'assistenza sanitaria. Il Ministero della Salute, l'Istituto di sicurezza sociale messicano (IMSS) e l'ospedale pediatrico messicano. Il Ministero della Salute copre le popolazioni che non hanno diritto all'assicurazione sanitaria attraverso l'IMSS, che copre i dipendenti del settore privato. L'ospedale pediatrico è stato il primo dei 13 istituti sanitari nazionali attualmente esistenti in Messico, che in genere offre servizi altamente specializzati, cerca di aumentare la conoscenza attraverso la ricerca e ha un alto impatto sia a livello nazionale che internazionale. La copertura è stata poi estesa ai dipendenti del settore pubblico con la creazione dell'Istituto di sicurezza e servizi sociali per i dipendenti dello Stato (ISSSTE) nel 1960.7Per affrontare le disparità sanitarie rurali, alla fine degli anni '30 fu messo in atto un programma. Il presidente all'epoca decise di chiedere a tutti gli studenti di medicina di trascorrere un certo periodo di tempo lavorando e vivendo tra i messicani indigeni più poveri. Sebbene il programma ponesse alcune sfide come le barriere linguistiche, l'introduzione della medicina occidentale nella cultura medica esistente e condizioni di vita inadeguate per gli studenti, è stato scritto nella Costituzione messicana. Ciò ha portato alla consapevolezza dei problemi di salute rurale e ha reso i medici più completi esponendoli a medicine non incluse nella loro formazione urbana.7 Un'altra iniziativa per colmare il divario con le aree rurali è stata il COPLAMAR o il Programma per la protezione sociale dei gruppi marginali. Ha adottato un approccio ai servizi sanitari basato sulla comunità, formando persone locali come ostetriche e guaritori tradizionali per fornire cure primarie alle comunità locali. Un aspetto cruciale per il successo del programma era la convinzione che la cultura, la lingua e le convinzioni di ogni paziente sulla salute e la guarigione sarebbero state rispettate.8Nel 1983, la Costituzione politica messicana è stata riformata per riconoscere la salute come diritto universale che richiede al governo di coordinare il sistema sanitario per garantire l'accesso alla salute a tutti i cittadini. Non è stato fino al 2003 che la Legge generale sulla salute è stata modificata per implementare l'assicurazione sanitaria popolare, o Seguro Popular. Le sue intenzioni erano di coprire un ampio settore della popolazione messicana, compresi i più poveri del paese, quelli senza un impiego formale e non protetti dall'IMSS o dall'ISSSTE.7L'assicurazione sanitaria popolare era l'approccio del Messico alla copertura sanitaria universale, tuttavia, la spesa di tasca propria è rimasta elevata. Nell'arco di 10 anni dopo l'implementazione dell'assicurazione sanitaria popolare, i messicani che hanno sperimentato l'impoverimento dei costi sanitari sono scesi dal 3,3% allo 0,8% e hanno esteso la copertura a oltre 50 milioni che in precedenza non erano protetti. Rapporti passati hanno mostrato alti tassi di soddisfazione negli anni '90 dagli utenti dei servizi sanitari con l'assicurazione sanitaria popolare.9Questo programma di assicurazione sanitaria è stato sostituito nel gennaio del 2020 con l'Istituto di sanità per il benessere come organismo decentrato del Ministero della salute.

SALUTE E SISTEMA SANITARIO


Il Messico ha migliorato molti aspetti della salute negli ultimi anni, ma non è ancora all'altezza rispetto ad altri paesi dell'OCSE. Il tasso di mortalità infantile in Messico è diminuito dell'11,5% dal 2009, ma rimane il più alto dell'OCSE. La media OCSE per il tasso di mortalità infantile è 3,8 e il Messico ha un tasso di 13 per 1.000 nati vivi. Le spese vive in Messico sono diminuite dal 55% al ​​45% della spesa sanitaria, ma rimane un onere per la popolazione. L'elevata spesa diretta ha creato significative barriere finanziarie all'accesso all'assistenza sanitaria, in particolare per le persone a basso reddito. Sottolinea la necessità di sviluppare un sistema forte e conveniente per la copertura sanitaria. La principale preoccupazione per la salute in Messico è l'obesità. In Messico, il 32,4% della popolazione è obeso, il che lo rende il paese con la seconda più alta prevalenza di obesità, dietro agli Stati Uniti. Il paese ha anche la più alta prevalenza di diabete nell'OCSE, con il 15,9% della popolazione che soffre di diabete.4Per affrontare l'epidemia di obesità, il Messico ha stabilito politiche come la tassazione delle bevande zuccherate e degli alimenti non essenziali ipercalorici, l'etichettatura obbligatoria degli alimenti nella parte anteriore della confezione e la regolamentazione della pubblicità alimentare rivolta ai bambini. Nonostante questi sforzi, la prevalenza dell'obesità continua ad aumentare causando un onere sanitario ed economico in tutto il paese.13

Il Messico ha un sistema sanitario frammentato con tre tipi principali di fornitori di servizi. Queste istituzioni forniscono servizi sanitari a diversi segmenti della popolazione. Il primo fornitore è per la popolazione occupata. L'Istituto messicano di sicurezza sociale (IMSS) fornisce copertura per i dipendenti del settore privato e le loro famiglie13. Questo piano sanitario copre oltre 57 milioni di persone in Messico, rendendolo uno dei maggiori fornitori di assicurazioni sanitarie nell'emisfero occidentale.quindiciIl programma assicurativo è finanziato dal governo federale e dalle tasse del datore di lavoro e dei dipendenti. Tutti i datori di lavoro devono registrarsi presso l'IMSS che fornisce una copertura medica completa del governo, comprese le cure ambulatoriali, le cure ospedaliere, le cure di maternità e le indennità per invalidità e infortunio.16L'Istituto per la sicurezza sociale e i servizi sociali dei dipendenti dello Stato messicano (ISSSTE) fornisce copertura sanitaria ai dipendenti del settore pubblico e alle loro famiglie.14Il programma è finanziato dal governo federale e dai dipendenti e copre circa 12 milioni di beneficiari.quindiciAnche gli Stati del Messico hanno i propri benefici per la salute e la pensione da offrire ai propri dipendenti. Il secondo fornitore è il settore privato con compagnie assicurative e fornitori di servizi che mantengono le proprie cliniche e ospedali. L'assicurazione privata è volontaria e gli individui devono pagare i premi all'assicuratore privato.14I datori di lavoro possono offrire un'assicurazione privata ai propri dipendenti in cui i premi e le commissioni sono divisi tra i due. I premi sono determinati dal profilo di rischio dell'individuo e per un pacchetto di servizi sanitari concordato. Il settore sanitario privato è meglio attrezzato per fornire procedure specializzate e cure complessivamente di qualità superiore.16
I programmi sociali attraverso il governo sono il terzo principale fornitore di assistenza sanitaria e sono riservati ai cittadini non coperti da nessun altro programma sanitario. Questi programmi sono finanziati quasi interamente dal governo federale.14Il principale sistema di assicurazione sanitaria pubblica è l'Istituto di salute per il benessere (INSABI) che è stato istituito nel gennaio del 2020. Considerando che si tratta di un nuovo programma, che ha sostituito il precedente regime di assicurazione sanitaria pubblica, Seguro Popular, ci sono ancora molti componenti da finalizzare . Inoltre, esistono pochissimi dati per misurare l'efficacia dell'INSABI. Il responsabile dell'INSABI difende il programma affermando che le falle e le incertezze sono il prodotto delle resistenze affrontate dall'ambizioso progetto poiché lede gli interessi economici. Ricorda anche che il budget assegnato a INSABI è molto più alto di quello assegnato a Seguro Popular. L'ex ministro della Sanità incaricato di creare l'ormai estinto Seguro Popular, avverte che un possibile fallimento all'INSABI è perché affida al governo federale l'assistenza medica, che in precedenza era nelle mani dei governi locali.17Secondo la normativa INSABI, gli utenti riceveranno gratuitamente cure mediche e medicinali senza limitazioni poiché non dovranno più iscriversi o pagare le tasse. Le tasse annuali associate a Seguro Popular sono state eliminate così come l'obbligo di essere un cittadino messicano.18I requisiti per ricevere assistenza presso l'INSABI sono attualmente molto lassi, ma la legislazione è soggetta a modifiche a causa dell'infanzia del programma. Un altro programma denominato IMSS-Opportunities è progettato per coprire specifiche popolazioni vulnerabili ed emarginate ed è finanziato completamente dal governo federale.

INDICATORI DI SALUTE E DEMOGRAFIA


Le condizioni di salute differiscono anche tra le classi sociali nelle aree urbane con i messicani poveri e indigeni che sperimentano tassi di morbilità più elevati a causa di forniture idriche non sicure, infezioni, malattie respiratorie e violenza.10Sebbene il Messico conduca un censimento nazionale, non raccoglie informazioni sull'etnia.undiciL'identità razziale rimane un potente costrutto sociale in Messico.10 Indicatori di salute 3
  • Tasso di fertilità: 2,1 nati vivi per donna
  • Aspettativa di vita (donne, uomini): 78, 73
  • Tasso di mortalità infantile: 12,5 decessi per 1.000 nati vivi
  • Tasso di mortalità infantile: 14,5 per 1.000 nati vivi
  • Tasso di mortalità materna: 33 decessi ogni 100.000 nati vivi
  • Prevalenza dell'obesità: 32,4%
Demografia razziale/etnica 6
  • Misto: 62%
  • Prevalentemente amerindi: 21%
  • amerindi: 7%
  • Altro: 9%
  • Bianche Europea, Asiatica
  • Afro-messicano: 1%
Struttura dell'età 12
  • 0-14 anni: 26,6%
  • 15-24 anni: 17,4%
  • 25-54 anni: 40,9%
  • 55-64 anni: 7,9%
  • 65 anni e più: 7,3%

Riferimenti

1. La Banca Mondiale. (2020). PIL (dollari USA attuali) - Messico. Dati. https://data.worldbank.org/indicator/NY.GDP.MKTP.CD?locations=MX.

liceo degli studi professionali

Due. Paesi della Banca mondiale e gruppi di prestito. (n.d.). Estratto da https://datahelpdesk.worldbank.org/knowledgebase/articles/906519-world-bank-country-and-lending-groups

3. Demografia del Messico. (n.d.). Estratto da https://www.worldometers.info/demographics/mexico-demographics/

Quattro. Politica sanitaria in Messico. (2016, febbraio). Estratto da https://www.oecd.org/health/health-systems/Health-Policy-in-Mexico-February-2016.pdf

5. Ríos, A. (2020, 14 agosto). Spesa sanitaria in percentuale del PIL in Messico 2019. Estratto da https://www.statista.com/statistics/947944/mexico-health-expenditure-share-gdp/

6. Geografia ora! Messico. (2018, settembre). Estratto da https://www.youtube.com/watch?v=Kxy74EAjAec

7. Sistema di assistenza sanitaria: Messico. (n.d.). Estratto a febbraio 2014 da https://www.researchgate.net/publication/279179706_Health_Care_Delivery_System_Mexico

8. Laveaga, D. (1970, 1 gennaio). I modelli storici del Messico per fornire assistenza sanitaria rurale. Estratto da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK316259/

9. Presentazione della Rassegna del Sistema Sanitario Messicano 2016. (n.d.). Estratto da https://www.oecd.org/health/presentation-of-the-review-of-the-mexican-health-system-2016.htm

10. Meyer, M., & Cline, H. (2020, 25 settembre). Salute e benessere. Estratto da https://www.britannica.com/place/Mexico/Health-and-welfare

undici. Moscato, C. (n.d.). Gruppi etnici messicani: percentuali e dati demografici. Estratto da https://study.com/academy/lesson/ethnic-groups-in-mexico.html

significato del New York Times contro gli Stati Uniti

12. Profilo demografico del Messico 2019. (n.d.). Estratto da https://www.indexmundi.com/mexico/demographics_profile.html

13. Sintesi della politica sanitaria del Messico. (2020, gennaio). Estratto da https://www.oecd.org/health/Policy-Brief-Mexico-Health-EN.pdf

14. Revisione sugli appalti pubblici dell'Istituto statale di sicurezza sociale e servizi sociali dei dipendenti in Messico. (n.d.). Estratto da https://www.oecd.org/gov/ethics/ISSSTE%20Highlights%20English%20Merged.pdf

quindici. Sfide e opportunità del sistema sanitario messicano. (2015, gennaio). Estratto da https://www.manatt.com/uploadedFiles/Content/5_Insights/White_Papers/Mexican%20Healthcare%20System%20Challenges%20and%20Opportunities.pdf

16. Zavala, R. (2019, 09 gennaio). Assicurazione sanitaria dei dipendenti in Messico. Estratto da https://www.lexology.com/library/detail.aspx?g=fafb03d8-d08d-45d2-86ae-80d1f22aa765

17. Il Messico offrirà assistenza sanitaria universale? (2020, 15 gennaio). Estratto da https://www.eluniversal.com.mx/english/will-mexico-offer-universal-health-care

18. Paul, P. (2020, 04 gennaio). Messico: uno sguardo al programma sanitario che ha sostituito Seguro Popular. Estratto da https://qroo.us/2020/01/02/mexico-a-look-at-the-health-program-that-replaced-seguro-popular/

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

CEO di Antena 3 v. Extraconfidencial, S.L.
CEO di Antena 3 v. Extraconfidencial, S.L.
Columbia Global Freedom of Expression cerca di far progredire la comprensione delle norme e delle istituzioni internazionali e nazionali che meglio proteggono il libero flusso di informazioni e di espressione in una comunità globale interconnessa con importanti sfide comuni da affrontare. Per raggiungere la sua missione, Global Freedom of Expression intraprende e commissiona ricerche e progetti politici, organizza eventi e conferenze, partecipa e contribuisce ai dibattiti globali sulla protezione della libertà di espressione e di informazione nel 21° secolo.
I vantaggi P-EBT consentono alle famiglie degli studenti di New York di acquistare più cibo
I vantaggi P-EBT consentono alle famiglie degli studenti di New York di acquistare più cibo
Il Teachers College, Columbia University, è la prima e più grande scuola di specializzazione negli Stati Uniti e anche perennemente classificata tra le migliori della nazione.
La pittrice più famosa del Rinascimento italiano di cui non hai mai sentito parlare
La pittrice più famosa del Rinascimento italiano di cui non hai mai sentito parlare
Il nuovo libro del professor Michael Cole, 'La lezione di Sofonisba', illumina il lavoro di un'artista in anticipo sui tempi.
Alumni della Columbia immaginaria: edizione cinematografica
Alumni della Columbia immaginaria: edizione cinematografica
Calendari
Calendari
Dennis v. Stati Uniti
Dennis v. Stati Uniti
Columbia Global Freedom of Expression cerca di far progredire la comprensione delle norme e delle istituzioni internazionali e nazionali che meglio proteggono il libero flusso di informazioni e di espressione in una comunità globale interconnessa con importanti sfide comuni da affrontare. Per raggiungere la sua missione, Global Freedom of Expression intraprende e commissiona ricerche e progetti politici, organizza eventi e conferenze, partecipa e contribuisce ai dibattiti globali sulla protezione della libertà di espressione e di informazione nel 21° secolo.
Studi postcoloniali
Studi postcoloniali