Principale Altro Come può l'America rendere la politica meno ostile? Il nuovo libro di Peter Coleman spiega

Come può l'America rendere la politica meno ostile? Il nuovo libro di Peter Coleman spiega

La polarizzazione nella società non è necessariamente una cosa negativa, sostiene Peter Coleman, professore di Psicologia ed Educazione di TC. Soprattutto in un sistema politico bipartitico, un certo livello di differenziazione delle posizioni sociali e culturali contribuisce ai controlli e agli equilibri che mantengono intatto l'intero edificio.

Ma quando una società raggiunge lo stadio in cui si è essenzialmente divisa in due tribù che si guardano l'un l'altra con disprezzo, attingono a fonti di informazioni e idee completamente diverse e non vedono alcun valore nell'ascoltare e impegnarsi al di là del divario, allora la polarizzazione si è trasformata in una fenomeno più totale, chiaramente distruttivo.

I nostri occhi non ci ingannano: mentre la faziosità e l'amarezza sono stati a lungo fattori nella vita politica e sociale americana, crescendo in vari momenti della storia, le cose sono peggiorate molto negli ultimi decenni - raggiungendo una sorta di culmine grottesco negli anni di Trump, forse, ma in un processo che è cresciuto di slancio, sostiene Coleman, dalla fine degli anni '60.

COSTRUTTORE DI PACE In qualità di direttore del Centro internazionale per la cooperazione e la risoluzione dei conflitti Morton Deutsch del College, Peter Coleman esamina le condizioni in cui le divisioni - e la guarigione - si manifestano e prosperano. (Foto: Archivi TC)

Come psicologo, Coleman scrive nel suo nuovo libro La via d'uscita: come superare la polarizzazione tossica , sono consapevole che psicosi è una parola forte. Quindi è con la precisione e la cura di un clinico che valuta gli Stati Uniti oggi come una nazione psicotica in cui hanno preso piede realtà parallele e conflittuali, rendendo sempre più impossibile comunicare, lavorare insieme e risolvere problemi reali. Espone la posta in gioco: le nostre divisioni sono un problema di prim'ordine; compromettono le nostre capacità di risolvere i problemi come società.

I costi sono ovunque: nella situazione di stallo politico, nelle relazioni razziali, nell'animosità distruttiva a livello di città, comunità, persino all'interno di famiglie e famiglie. Ci sono anche entità che ne beneficiano, Coleman è ben consapevole, in particolare le società di media e social media le cui piattaforme e contenuti modellano e alimentano le realtà parallele.

durante il Rinascimento gli artisti iniziarono a occuparsi di

Ma come chiarisce il titolo del nuovo libro di Coleman, la crisi non è terminale. Per oltre un decennio, mentre il discorso più ampio è peggiorato, Coleman, un acclamato specialista nella costruzione della pace che dirige il Morton Deutsch International Center for Cooperation and Conflict Resolution (MD-ICCCR) di TC, ha lavorato con i colleghi per radicare la comprensione della crisi in scienza, capire cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato nel tentativo di portare le comunità fuori da situazioni di stallo e sperimentare in contesti di ricerca come il Laboratorio delle Conversazioni Difficili del centro.

Modelli apparentemente immutabili possono e in effetti cambiano, scrive Coleman. Nel L'uscita , che cerca di trasmettere in modo diretto la visione di più discipline, offre passaggi pratici affinché gli individui facciano la loro piccola parte nel riorientamento nazionale, ma anche spunti per identificare gli sforzi produttivi del gruppo già in corso a cui possono unirsi.

In un discorso sul libro recente tenuto su Zoom, Coleman ha stilato un grafico che elenca dozzine di fattori specifici che emergono dalla ricerca per spiegare la polarizzazione politica, alcuni a livello degli individui (ad esempio, differenze di parte nel rapporto con l'autorità, l'aumento della solitudine e dell'alienazione, la dipendenza dagli stereotipi sotto un'elevata domanda cognitiva) e alcuni a livello della società (ad esempio cambiamenti demografici; crescente disuguaglianza; algoritmi di Internet).

differenza di differenza r

Ciascuno di questi molti fattori, ha detto, può essere chiaramente dimostrato di contribuire alla crisi. Eppure, la crisi è più grande di qualsiasi di questi fattori: risiede nel modo in cui si sono combinati e si rafforzano continuamente a vicenda. Il risultato, ha detto, attingendo a un concetto di Karl Popper, è un problema di cloud, al contrario di un problema di clock che è affrontabile in modo meccanico.

Quando sistemi complessi come questo si stabiliscono in schemi, diventano resistenti al cambiamento, ha detto Coleman. E quando cambiano, lo fanno in modi imprevedibili e strani. Nel frattempo, il modello di polarizzazione è continuamente rafforzato dal ruolo degli attrattori, l'effetto insidioso e avvincente che crea piacere, una sorta di ricompensa cerebrale per la certezza e l'oltraggio.

Quando sistemi complessi come questo si stabilizzano in schemi, diventano resistenti al cambiamento. E quando cambiano, lo fanno in modi imprevedibili e strani.

— Peter Coleman, Professore di Psicologia e Pedagogia

Eppure la crisi contiene anche opportunità, e non solo come una sorta di detto popolare.

In effetti, ha detto Coleman, la ricerca chiarisce che i sistemi sociali complessi possono cambiare quando c'è un quorum abbastanza grande di cittadini stanchi e desiderosi di cambiare - quella che chiama la misera maggioranza media; quando la società ha subito una significativa destabilizzazione; e quando le persone possono vedere una via d'uscita. Le due prime condizioni, ha affermato Coleman, sono in gran parte in atto in un'America post-Trump appena scossa da una pandemia e da un'importante resa dei conti sulla giustizia razziale. Aiutare a realizzare la terza variabile necessaria per la risoluzione è lo scopo del suo libro.

I capitoli centrali del libro di Coleman conducono i lettori in un viaggio abbastanza abbagliante, ma sempre guidato dalla conversazione, di ricerca in molteplici discipline e casi pratici di conflitto radicato e superato, sia negli Stati Uniti che a livello internazionale, che comprende, ad esempio, la ricerca sull'Induismo. Il conflitto urbano musulmano in India (suggerimento: non dimenticare di analizzare le città in cui ha prevalso la pace) o il viaggio fuori dalla famosa chiesa ostile di Westboro Baptist Church di uno dei membri della sua famiglia centrale. Lo rende anche personale, condividendo il proprio apprendimento per pensare alla propria posizione ea quella degli altri in contesti come i comitati di facoltà.

La grande ricchezza di ricerche e casistiche rafforza sei modi di pensare e agire collegati in cui Coleman esorta tutti noi a considerare di investire noi stessi. Ognuno ha il suo capitolo, da Think Different - Change Your Theory of Change ad Adapt - Seek Evolution for Revolution, con chiamate a Reset, Rafforzare e Rompi, Complicare e Muoversi lungo la strada.

Un'utile appendice riassume sotto forma di punti elenco le conclusioni di ogni capitolo. E il libro è associato sito web offre ancora un altro modo per accedere al materiale con la sua raccolta di studi di casi approfonditi e persino, per ogni capitolo, esercizi suggeriti.

rav contro san paolo

Nel suo discorso sul libro, Coleman ha sottolineato la promessa del momento attuale, ma anche il pericolo.

Siamo in una finestra molto opportuna in questo momento, ha detto. Il terreno è fertile per riportare i guardrail, ma non è qualcosa che accadrà automaticamente. Lo shock politico crea un momento per il cambiamento, ma se non viene catturato, le cose possono peggiorare molto.

È fin troppo facile fare una caricatura o ignorare il potenziale di superare il divario, ma Coleman ha sottolineato che sottolinea solo il problema. Nel L'uscita , spera di offrire strumenti in modo che quegli esercizi - che ammette, citando esempi, sono spesso sembrati inutili o falliti - possano fornire.

I campi a lui cari, la costruzione della pace e la giustizia sociale, sono spesso in tensione, ha ammesso Coleman. Ma in realtà, sosteneva, devono continuamente imparare l'uno dall'altro, perché alla radice sono inseparabili se uno dei due deve avere successo.

tag: Psicologia Risoluzione dei conflitti Educazione civica

cos'è un'epidemia?

Dipartimenti: Consulenza e psicologia clinica

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

Anna Harris
Anna Harris
Il Teachers College, Columbia University, è la prima e più grande scuola di specializzazione negli Stati Uniti e anche perennemente classificata tra le migliori della nazione.
Le ragazze hanno maggiori probabilità di fare sesso, correre rischi sessuali e sposarsi giovani se hanno le mestruazioni presto
Le ragazze hanno maggiori probabilità di fare sesso, correre rischi sessuali e sposarsi giovani se hanno le mestruazioni presto
I tempi della prima mestruazione di una ragazza possono influenzare il suo primo incontro sessuale, la prima gravidanza e la sua vulnerabilità ad alcune infezioni trasmesse sessualmente, secondo una meta-analisi dei ricercatori della Columbia University Mailman School of Public Health. Questi modelli di risultati sulla salute sessuale e riproduttiva per le ragazze nei paesi a basso e medio reddito checome
La pandemia di COVID-19 ha un impatto sulla salute mentale in tutto il mondo
La pandemia di COVID-19 ha un impatto sulla salute mentale in tutto il mondo
Uno studio condotto dai ricercatori della Columbia University Mailman School of Public Health riporta un'elevata prevalenza globale di depressione e ansia durante la pandemia di COVID-19. Mostra anche come l'implementazione di strategie di mitigazione, compresi i trasporti pubblici e la chiusura delle scuole, e gli ordini di soggiorno a casa abbiano avuto un impatto su tali disturbi. I risultati sono pubblicati in
Borse di studio e stage esclusivi
Borse di studio e stage esclusivi
Dopo la laurea, gli studenti hanno l'opportunità di ottenere numerose posizioni di segnalazione post-laurea speciali retribuite che vanno da tre mesi a un anno. Alcune delle opportunità si trovano presso la Columbia. Altri si trovano nelle agenzie di stampa negli Stati Uniti e all'estero. Le opportunità si evolvono ogni anno. Le società qui elencate sono quelle che hanno partecipato di recente. Le informazioni sull'applicazione saranno disponibili qui.
Programma e-Mentor
Programma e-Mentor
Benvenuti al programma e-Mentor sponsorizzato dal Career Design Lab e Alumni Relations della Columbia University School of Professional Studies...
Riflettere sulla storia e sui retaggi della ricostruzione
Riflettere sulla storia e sui retaggi della ricostruzione
Il presidente Bollinger modera un panel online con Kimberlé W. Crenshaw, Eric Foner e Henry Louis Gates, Jr. che si concentra su come il periodo successivo alla guerra civile si collega alla politica americana contemporanea.
Kellen R. Funk
Kellen R. Funk
Kellen R. Funk è uno storico del diritto con esperienza in procedure e rimedi civili. Ha scritto sulla storia delle pratiche di contenzioso civile negli Stati Uniti, sullo sviluppo e sulla riforma del sistema di cauzione americano e sui processi giuridici delle chiese e dei gruppi religiosi. Funk è entrato a far parte della facoltà di giurisprudenza della Columbia nel 2018 dopo aver completato il suo dottorato di ricerca. in storia americana alla Princeton University, dove è stato Porter Ogden Jacobus Fellow. Il suo primo libro, The Lawyers' Code, sarà pubblicato dalla Oxford University Press nel 2020. Esplora come l'emanazione del Field Code di New York nel 1848 abbia plasmato il campo della procedura civile americana fondendo legge ed equità, accelerando i rimedi dei creditori e dando supremazia degli avvocati sulle regole del contenzioso. La borsa di studio di Funk combina metodi di ricerca storica con la scienza dei dati e sta pilotando un progetto per digitalizzare i documenti cartacei per quasi tutte le cause civili contese nella contea di New York nel 19° secolo. Ha ricevuto l'Harold Berman Award dall'American Association of Law School's Law and Religion Section per il suo articolo del 2017 sul Journal of Law & Religion, Church Corporations and the Conflict of Laws in Antebellum America.