Principale Altro Fisica nucleare e delle particelle ad alta energia

Fisica nucleare e delle particelle ad alta energia

Fisica nucleare ad alta energia

Mentre la fisica nucleare si occupa da tempo della comprensione delle proprietà del nucleo atomico, il campo della fisica nucleare delle alte energie si occupa di ciò che accade alla materia nucleare a temperature e densità estreme. Ad esempio, c'è una nuova fase (o fasi) della materia nucleare ad alte temperature e densità e quali fenomeni mostra la materia nucleare in queste condizioni. Esperimenti al Collider relativistico di ioni pesanti (RHIC) a Brookhaven , hanno dimostrato che è possibile utilizzare le collisioni di nuclei d'oro in un acceleratore di particelle per ricreare il 'plasma di gluoni di quark', il fluido primordiale creato nei primi microsecondi dopo il big bang. Questo fluido è quasi 'perfetto', nel senso di avere la più bassa resistenza al flusso osservata (tecnicamente, rapporto tra viscosità e densità di entropia) di qualsiasi sostanza conosciuta. Anche le collisioni di ioni pesanti sono prodotte al Large Hadron Collider al CERN e continuare a sondare le proprietà della materia nucleare a energie di collisione ancora più elevate.

Per ulteriori dettagli, visitare le pagine del Gruppo di teoria dell'alta energia e del Gruppo nucleare dell'alta energia.

Fisica delle particelle ad alta energia

La fisica delle particelle ad alta energia, nota anche come fisica delle particelle elementari, è stata a lungo uno dei punti di forza del Dipartimento di fisica della Columbia. Questo campo affronta le domande più fondamentali sulle particelle e le forze elementari nel nostro universo. Il Modello Standard descrive queste particelle e le loro interazioni in modo molto dettagliato ed è stato verificato in una vasta gamma di esperimenti per quasi mezzo secolo, culminato nella scoperta del bosone di Higgs al Large Hadron Collider al CERN nel 2012. Tuttavia, la chiara evidenza di fenomeni con interpretazioni che esulano dal Modello Standard, come le masse di neutrini, la materia oscura e l'energia oscura, motiva la ricerca di una teoria più ampia e di risultati ancora più inaspettati. Il Large Hadron Collider sta producendo le collisioni più energiche di qualsiasi acceleratore e lo studio dei neutrini con una serie di esperimenti a Fermi National Accelerator Lab negli Stati Uniti continua a sondare le loro masse e proprietà. Nel frattempo, esperimenti di ricerca diretta sulla materia oscura come XENO stanno mettendo alla prova le teorie della materia oscura. Questi esperimenti, insieme a quelli di Astrofisica e Cosmologia, dovrebbero fornire gli indizi necessari per comprendere la fisica oltre il Modello Standard.

Per ulteriori dettagli, visitare le pagine del Gruppo di teoria delle alte energie, Gruppo di fisica delle particelle e Gruppo della materia oscura.

brandeburgo v. ohio (1969)
Precedente Il prossimo

Facoltà affiliata

photo of Elena Aprile photo of Elena AprileProfessore

Elena Aprile

Professore di Fisica, Dipartimento di Fisica

Interesse di ricerca

Astrofisica nucleare/fisica delle particelle ad alta energia, onde gravitazionali e cosmologia

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

Anna Harris
Anna Harris
Il Teachers College, Columbia University, è la prima e più grande scuola di specializzazione negli Stati Uniti e anche perennemente classificata tra le migliori della nazione.
Le ragazze hanno maggiori probabilità di fare sesso, correre rischi sessuali e sposarsi giovani se hanno le mestruazioni presto
Le ragazze hanno maggiori probabilità di fare sesso, correre rischi sessuali e sposarsi giovani se hanno le mestruazioni presto
I tempi della prima mestruazione di una ragazza possono influenzare il suo primo incontro sessuale, la prima gravidanza e la sua vulnerabilità ad alcune infezioni trasmesse sessualmente, secondo una meta-analisi dei ricercatori della Columbia University Mailman School of Public Health. Questi modelli di risultati sulla salute sessuale e riproduttiva per le ragazze nei paesi a basso e medio reddito checome
La pandemia di COVID-19 ha un impatto sulla salute mentale in tutto il mondo
La pandemia di COVID-19 ha un impatto sulla salute mentale in tutto il mondo
Uno studio condotto dai ricercatori della Columbia University Mailman School of Public Health riporta un'elevata prevalenza globale di depressione e ansia durante la pandemia di COVID-19. Mostra anche come l'implementazione di strategie di mitigazione, compresi i trasporti pubblici e la chiusura delle scuole, e gli ordini di soggiorno a casa abbiano avuto un impatto su tali disturbi. I risultati sono pubblicati in
Borse di studio e stage esclusivi
Borse di studio e stage esclusivi
Dopo la laurea, gli studenti hanno l'opportunità di ottenere numerose posizioni di segnalazione post-laurea speciali retribuite che vanno da tre mesi a un anno. Alcune delle opportunità si trovano presso la Columbia. Altri si trovano nelle agenzie di stampa negli Stati Uniti e all'estero. Le opportunità si evolvono ogni anno. Le società qui elencate sono quelle che hanno partecipato di recente. Le informazioni sull'applicazione saranno disponibili qui.
Programma e-Mentor
Programma e-Mentor
Benvenuti al programma e-Mentor sponsorizzato dal Career Design Lab e Alumni Relations della Columbia University School of Professional Studies...
Riflettere sulla storia e sui retaggi della ricostruzione
Riflettere sulla storia e sui retaggi della ricostruzione
Il presidente Bollinger modera un panel online con Kimberlé W. Crenshaw, Eric Foner e Henry Louis Gates, Jr. che si concentra su come il periodo successivo alla guerra civile si collega alla politica americana contemporanea.
Kellen R. Funk
Kellen R. Funk
Kellen R. Funk è uno storico del diritto con esperienza in procedure e rimedi civili. Ha scritto sulla storia delle pratiche di contenzioso civile negli Stati Uniti, sullo sviluppo e sulla riforma del sistema di cauzione americano e sui processi giuridici delle chiese e dei gruppi religiosi. Funk è entrato a far parte della facoltà di giurisprudenza della Columbia nel 2018 dopo aver completato il suo dottorato di ricerca. in storia americana alla Princeton University, dove è stato Porter Ogden Jacobus Fellow. Il suo primo libro, The Lawyers' Code, sarà pubblicato dalla Oxford University Press nel 2020. Esplora come l'emanazione del Field Code di New York nel 1848 abbia plasmato il campo della procedura civile americana fondendo legge ed equità, accelerando i rimedi dei creditori e dando supremazia degli avvocati sulle regole del contenzioso. La borsa di studio di Funk combina metodi di ricerca storica con la scienza dei dati e sta pilotando un progetto per digitalizzare i documenti cartacei per quasi tutte le cause civili contese nella contea di New York nel 19° secolo. Ha ricevuto l'Harold Berman Award dall'American Association of Law School's Law and Religion Section per il suo articolo del 2017 sul Journal of Law & Religion, Church Corporations and the Conflict of Laws in Antebellum America.